Download
Regolamento Ciclostorica "la Divina "
Regolamento Ciclostorica La Divina.pdf
Documento Adobe Acrobat 190.6 KB

REGOLAMENTO

La Divina Ciclostorica è una rievocazione storica non competitiva con bici vintage costruite prima del 1987 e abbigliamento vintage.

La Divina Ciclostorica è aperta a:

-       tutti i tesserati F.C.I. (compreso Associazioni di promozione sportiva convenzionate);

-       tutti i tesserati FIAB;

-       non tesserati, purché muniti di certificato medico sportivo, a cui sarà attivata tessera assicurativa giornaliera FIAB (con sovrapprezzo).

La Divina Ciclostorica prevede il versamento di una quota d’iscrizione all’ atto della registrazione nelle modalità riportate nel sito www.fiabravenna.it, nella pagina e nel gruppo Facebook de La Divina Ciclostorica

La Divina Ciclostorica consta di due percorsi, di circa 65 e 30 chilometri, denominati rispettivamente Lungo e Corto. Il precorso lungo prevede la partenza e l’arrivo a Cervia in un primo tratto ad andatura controllata per le vie del centro storico e successivamente nelle località di Milano Marittima, Lido di Savio, Lido di Classe, Pineta dell’Ortazzo, foce Bevano, Lido di Dante, Lido Adriano, Punta Marina Terme, Ravenna, Classe, Parco 1 maggio, querce di Dante, Savio, Cervia. Il precorso corto prevede la partenza e l’arrivo a Cervia in un primo tratto ad andatura controllata per le vie del centro storico e successivamente nelle località di Milano Marittima, Lido di Savio, Lido di Classe, Bevanella, Savio, Cervia.

 

La Divina Ciclostorica parte alle ore 9:00 di domenica 30 ottobre da Cervia.

L’abbigliamento richiesto dovrà essere vintage e consono all’ anno di produzione della bicicletta, come da note in calce

La Divina Ciclostorica pubblicherà sui siti www.giroditaliadepoca.it e www.fiabravenna.it il tracciato ufficiale in formato GPX ove saranno segnalati eventuali punti di controllo e assistenza tecnica.

 

NOTE

1)    Le biciclette ammesse dovranno avere le seguenti caratteristiche:

a)    da corsa su strada costruite prima del 1987 (ammesse bici da ciclocross);

b)    con telaio in acciaio (ammesse ALAN e VITUS, in alluminio, anche nelle varie denominazioni commerciali);

c)    con leve del cambio sul tubo obliquo del telaio (in deroga sono ammessi solo comandi bar-ends di prima del 1980);

d)    con pedali muniti di fermapiedi e cinghietti (non è ammesso alcun tipo di sgancio rapido;

e)    con il passaggio dei fili dei freni esterno al manubrio. Si potranno utilizzare anche biciclette con telai in acciaio di nuova costruzione ma con caratteristiche vintage, purché assemblate con componentistica d’epoca (cambio, manubrio, pedali ecc.).

f)     Saranno concesse deroghe sul tipo di bicicletta ai partecipanti portatori di handicap, motori o sensoriali, che ne facciano richiesta all’organizzazione.

g)    è consentita la partecipazione anche a bici di servizio, postino, fornaio, da lavoro in genere, militari, condorino, passeggio, etc, costruite entro il 1987. Escluse MTB).

h)    In occasione del 50° dalla fondazione sarà ammessa tutta la produzione di biciclette di marca AlAn anche nelle varie derivazioni commerciali.

2)     Registrandosi a La Divina Ciclostorica, si dichiara automaticamente:

a)     di avere letto e approvato i presenti articoli del regolamento e di accettarne ogni sua parte.

b)    di essere al corrente che la manifestazione si svolge su strade asfaltate e strade bianche, che tutto il percorso è sempre aperto al traffico e che pertanto è OBBLIGATORIO per tutti i partecipanti il rispetto del Codice della Strada.

c)     di essere al corrente che è obbligatorio portare con sé un kit per le riparazioni delle forature e indossare il casco omologato

d)    di costituirsi garante del proprio comportamento.

e)     di essere responsabile per il proprio stato di salute e forma fisica.

f)      di si assume ogni responsabilità per le proprie dichiarazioni e manleva gli organizzatori per ogni danno fisico che dovesse subire in conseguenza dell’adesione a La Divina Ciclostorica  

g)     di esprimere il consenso all’utilizzo dei suoi dati personali, anche a fini commerciali, ai sensi del D.L.gs N. 196 del 30/06/2003 e successive modifiche.

h)    di concedere alla APS FIAB Ravenna il più ampio consenso all’uso, nei modi consentiti dalle leggi, anche a fini di lucro, di ogni sua immagine video, fotografica, ecc. ripresa nel giorno de La Divina Ciclostorica, fornendo all’organizzazione fin dal momento della registrazione, la facoltà di cessione a terzi di tali immagini.

i)       di autorizzare espressamente APS FIAB Ravenna, in modo gratuito, all’utilizzo di immagini, fisse e/o in movimento, ritraenti la propria persona, riprese in occasione della manifestazione. La presente autorizzazione all’utilizzo della propria immagine deve intendersi prestata a tempo indeterminato e senza limiti territoriali in tutto il mondo, per l’impiego in pubblicazioni e filmati vari, ivi inclusi, a mero titolo esemplificativo e non limitativo, materiali promozionali e/o pubblicitari e realizzati su tutti i supporti. L’APS FIAB Ravenna potrà, inoltre, cedere a terzi e a propri partners istituzionali e commerciali, i diritti di utilizzazione previsti nel presente accordo. L’organizzazione declina ogni responsabilità per sé e per i suoi collaboratori, per incidenti o danni a persone o cose, che dovessero verificarsi prima, durante e dopo la manifestazione o per effetto della stessa.

 

(rel.21.12.2021)